Discussione: Quake Champions – Blood Covenant – Map

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  PluNdeR 2 anni, 3 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #455

    PluNdeR
    Amministratore del forum

    Patto di sangue. Monaci senza volto sorvegliano i canali rivestiti di onice, affinché neppure una goccia del siero degli officianti venga sprecato per raggiungere il Vorace Pastore.

    PONTE

    I giocatori che sfruttano il ponte hanno un vantaggio contro chi percorre la balconata di mezzo mentre si difende dalle orde provenienti dalle catacombe inferiori. In modalità Sacrificio, mantenere il controllo diventa difficile, a meno che la squadra non sfrutti le balconate laterali per ripararsi e attaccare dal fianco. Questo punto, inoltre, è soggetto a ingenti danni dagli attaccanti che controllano la curva rotaia. Mantenere il controllo di questa posizione perimetrale garantisce la difesa dell’obelisco e un vantaggio contro gli aggressori che sopraggiungono di fronte e alle spalle.

    BALCONATE LATERALI

    Ai lati dell’obelisco ci sono due balconate che si collegano alla stanza del ponte, neutralizzando un punto chiave grazie agli accessi dalle scale e dall’alcova con la super sparachiodi. Queste zone sono particolarmente esposte, perciò fate attenzione ai danni ad area: potrebbero farvi precipitare nell’oblio.

    CURVA RAIL

    Il controllo di questa sala fornisce ai difensori un facile accesso sia al cannone a rotaia sia alla megasalute (Deathmatch) o alla corazza pesante (Sacrificio). I difensori possono presidiare l’ingresso, condividendo così l’accesso con i compagni di squadra. Quando i giocatori che difendono questa sala vengono attaccati, uno di loro potrebbe cercare una via di fuga verso il livello di mezzo o precipitare fino alle catacombe.

    CATACOMBE

    Nei momenti più concitati, le catacombe sono il luogo ideale per nascondersi o riprendere fiato. Le ricariche abilità nella curva sono perfette per ripristinare la tua abilità attiva, ma la cosa più importante è l’elettrolaser, arma fondamentale per i giocatori più esperti. Nonostante la fatica della risalita, vale la pena di esplorare le catacombe. Questa zona si anima di giocatori che approfittano della pozza di sangue o si calano dalla curva rail.

     

    POZZA DI SANGUE

    Il centro dell’arena. In questa zona, i giocatori devono fare attenzione al fuoco del cannone a rotaia, essendo un’area molto ampia e collegata a tutte le zone principali. Alla base della stanza c’è una pozza di sangue che rigenera la salute. Trarne beneficio è rischioso, poiché ci si trova esposti al fuoco nemico. Usare il pad di salto principale rende i giocatori dei bersagli per chi attacca dalla zona vicina alla megasalute (Deathmatch) o alla corazza pesante (Sacrificio), o da sopra. Un rischio che spesso premia i giocatori armati di lanciarazzi e che si dirigono al ponte o ai pilastri superiori.

    PILASTRI

    Oltre i pilastri instabili o il passaggio lungo il muro c’è un’ampia zona di combattimento dietro la statua di M’yriah. In quest’area elevata, compaiono i potenziamenti. Entrambe le squadre devono stimare il momento di generazione dei potenziamenti e posizionarsi per recuperarli al più presto. Presidiare i potenziamenti è fondamentale per mantenere il controllo della partita. Essendo questa stanza situata in posizione centrale tra le due aree, è necessario difendere le stanze perimetrali per impedire che oggetti potenti finiscano nelle mani del nemico.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.